Le attività

Ogni Scuola Waldorf nasce grazie all’iniziativa di un gruppo di persone che, conoscendo il valore e l’importanza della pedagogia steineriana, s’impegnano a divulgarla. La Scuola infatti è normalmente gestita da un’associazione culturale senza fini di lucro.
Per quanto riguarda il sostegno economico, salvo alcuni modesti finanziamenti pubblici, tutti i costi di gestione vengono coperti dalle quote scolastiche, donazioni di soggetti privati, sponsorizzazioni e altri contributi.
Al fine di consentire la frequentazione della Scuola Waldorf anche ai figli di famiglie meno abbienti, la comunità scolastica promuove la solidarietà economica. Saranno la generosità di chi ha i mezzi maggiori e la capacità di concepire altre fonti di entrata per la scuola a rendere possibile tutto questo.
Ma gli aspetti economici sono solo un elemento, per quanto importante, della vita sociale di una Scuola Waldorf. Le occasioni di incontro si moltiplicano per vari motivi (lavoro, decisioni, studio, feste), e chi lo vuole può trovare un ambito umano in cui il bene superiore dell’educazione dei piccoli aiuta anche i grandi a dare il meglio di sé.

Scarica il Programma Culturale 2017/2018

Bazar di Natale

BAZAR 2015Nel periodo dell’Avvento, quando già nella scuola si comincia a respirare l’atmosfera del Natale, per due giorni consecutivi (un sabato ed una domenica), il teatro viene trasformato in una grande sala conviviale mentre tutte le classi diventano angoli espositivi in cui si possono ammirare ed acquistare giocattoli e manufatti, molti dei quali preparati dai genitori. Vengono, inoltre, allestiti laboratori condotti da insegnanti, alunni e genitori, in cui grandi e piccini possono dilettarsi a creare angeli in lana cardata, corone d’avvento, centritavola, candele in cera, giochi in legno, addobbi natalizi e tanto altro ancora…
Canti, spettacoli e giochi si alternano in una bellissima festa che ogni anno coinvolge tutta la Scuola e i molti che vi partecipano, ravvivando il piacere di stare insieme e creando un’atmosfera di sempre rinnovata socialità.

Festa di Primavera

In questa occasione il grande giardino della scuola, normalmente utilizzato come spazio ricreativo per i bambini, viene trasformato in un parco ricco di molteplici attrazioni dove poter giocare, assistere a spettacoli di danza, partecipare a laboratori, esporre manufatti realizzati per l’evento con spirito di gratuità (giochi, ghirlande fiorite, fate, elfi, ecc.) o, più semplicemente, per trascorrere una splendida giornata in piacevole compagnia.
Sono previste le seguenti attività: laboratori per grandi e piccini, organizzati e gestiti da insegnati, alunni e genitori, in cui potranno essere realizzati: aquiloni, giochi, oggetti di lana, legno e tante altre cose…, un ricco mercatino; uno stand gastronomico; giochi all’aria aperta per i bimbi con accompagnamento di danze e cori.

Porte aperte

porte-aperteIncontri con gli insegnanti per scoprire la pedagogia steineriana

La responsabilità gestionale

I genitori sono chiamati alla responsabilità gestionale dei contributi, cercando di promuovere all’interno della comunità scolastica la solidarietà economica.
Il loro coinvolgimento continua nell’organizzazione e partecipazione alle molteplici occasioni di incontro: iniziative culturali e artistiche, incontri di formazione, lavori manuali, riunioni di classe, fino alle festività quando con mercatini e bazar tutti partecipano alla realizzazione e vendita dei prodotti per raccogliere fondi.

Centri estivi

I centri estivi si svolgeranno negli spazi della Scuola e nell’ampio giardino.
Al gioco libero si alterneranno momenti dedicati a giochi di gruppo guidati, poiché giocare insieme è una importante abilità sociale da sviluppare.
Secondo l’età i bambini saranno impegnati in laboratori di modellaggio di creta e cera d’api, panificazione e piccola pasticceria, lavori con lana filata e cardata, ricamo, pittura e falegnameria.

Gruppo mamme

dscn2146Si incontra tutti i venerdì dalle ore 9.00 alle ore 15.00 nell’aula di lavoro manuale. È un angolo di creatività pura, di dedizione e cooperazione, un momento per riflettere ed imparare, ed anche, perché no, per divertirsi. Gli oggetti prodotti vengono messi in vendita durante tutto l’anno, e grande è la dedizione quando si avvicinano le feste principali, come il Bazar di Natale, Pasqua e la Festa di Primavera.

Gruppo legno

copia-di-dscn2242Si incontra tutti i sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed i mercoledì sera dalle 21.00 in falegnameria, per sistemare, creare e dare nuova vita a vecchi giocattoli che i nostri bambini non usano più. Gli oggetti prodotti vengono messi in vendita durante tutto l’anno.